Blog

L'importanza di avere a disposizione un defibrillatore automatico (DAE) è provata da tempo. L'unico trattamento efficace di un arresto cardiaco causato da fibrillazione ventricolare o tachicardia ventricolare senza polso è una rapida defibrillazione. Tuttavia va sottolineato il fatto che questo trattamento è efficace solo se eseguito durante i primi minuti successivi ad un arresto cardiaco improvviso. Ogni anno, in Italia, muoiono circa 60.000 persone a causa di un arresto cardiaco e la letteratura scientifica ha dimostrato che, in questi casi, un intervento di primo soccorso rapido ed adeguato può ridurre del 30% questi decessi: ogni minuto è di vitale importanza. Non a caso la Regione Lombardia ha avviato un programma chiamato “A prova di cuore” per promuovere la diffusione e l LEGGI

tags
Condividi su: Facebook Twitter

La placca batterica che si deposita sui denti è difficilmente riconoscibile ed identificabile a meno che non sia colorata da tabacco, bevande o cibo in generale.Come fare per essere sicuri di spazzolare i denti in maniera veramente efficace?Il metodo più sicuro è l’utilizzo, ogni tanto, dei rivelatori di placca. Sono delle sostanze liquide o in compresse che colorano in maniera specifica quelle zone in cui è rimasta ancora della placca e che vanno quindi pulite con maggiore attenzione.L’intensità della colorazione (color fucsia), è direttamente proporzionale alla quantità di patina batterica presente in bocca e tra i denti. Queste sostanze sono in grado di colorare anche le gengive e la lingua.Dove si possono acquistare le sostanze rivelatrici di placca?In farmacia, senza bisogn LEGGI

tags
Condividi su: Facebook Twitter

I denti sono stati da sempre considerati espressione di salute e di bellezza. I nostri antenati adoperavano diverse tecniche per migliorarne l'estetica, che non riguardavano solo i modificare il colore dei denti: nell’ antico Giappone c’era la moda dell’Ohaguro, tingersi i denti con l’inchiostro nero che, oltre ad essere considerata una moda, aveva effettivamente un riscontro positivo e salutare ritardando lo sviluppo di lesioni cariose. I Maya limavano i loro denti in molti modi: ogni disegno probabilmente corrispondeva ad un particolare significato tribale. Ai giorni nostri possiamo dire che avere un bel sorriso e denti bianchi è una delle caratteristiche estetiche più ambite e ricercate. Un bel sorriso migliora la qualità della vita di una persona, gioca un ruolo importante LEGGI

tags
Condividi su: Facebook Twitter

Quando si vuole cambiare aspetto al sorriso, le possibilità terapeutiche possono essere molteplici: Ricostruzioni dirette in composito Trattamento di allineamento ortodontico (tradizionale o Invisalign) Corone in ceramica Faccette dentali in ceramica (stratificate o Lumineers) La scelta della tipologia del trattamento e la pre-visualizzazione della trasformazione ottenibile sono il primo obiettivo da raggiungere per ottenere un risultato che soddisfi le aspettative del paziente. Partendo delle richieste di ogni persona, cerchiamo di trovare la soluzione che preservi maggiormente i denti naturali. Le faccette potrebbero essere definite come dei "gusci" in ceramica che si applicano alle superfici dei denti (prima immagine sotto) senza che questi vengano limati come LEGGI

tags
Condividi su: Facebook Twitter

L'Associazione Nazionale Dentisti Italiani (ANDI) conferma nuovamente il proprio impegno per promuovere la salute orale. Il 12 Settembre sarà l'European Oral Health Day, la giornata europea per la salute del cavo orale, che quest'anno verterà sulla sensibilizzazione dei pazienti a non utilizzare il tabacco.   "E’ importante sapere che alcune patologie del cavo orale possono “sistematizzare a livello dell’intero organismo” e comportare problemi di salute generale"   "Il fumo di tabacco contiene circa 400 sostanze nocive, cancerogene, tossiche e mutagene che vanno a colpire sia l’apparato cardiocircolatorio, quello respiratorio, la pelle ed anche bocca e denti.
Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità ogni anno oltre 6 milioni di persone muoiono per malat LEGGI

Condividi su: Facebook Twitter